In evidenza
qr_code

“Straps for accordion posture pro” – l’innovazione nelle cinghie della fisa

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Straps for accordion posture proSuonare uno strumento musicale è un’attività fisicamente faticosa con ripercussioni sull’intero corpo umano. L’esercizio quotidiano, volto al raggiungimento di un livello qualitativo sempre maggiore, aggiunge notevole pressione al corpo e solo una giusta posizione ed un corretto uso dei muscoli di supporto consente di utilizzare i cosiddetti “mezzi dell’espressione musicale” al meglio e di muoversi liberamente.

Musicisti e cantanti devono avere una buona consapevolezza del proprio corpo: articolazioni e muscoli, dovrebbero trovare una postura di base naturale che consenta il minimo sforzo. Una buona compressione della postura e della tecnica di respirazione migliorano la qualità del suono e indirettamente, la tecnica di esecuzione. La base di un busto correttamente funzionante è rappresentata dalla posizione naturale della colonna vertebrale e del bacino, in posizione centrale, dove i muscoli di sostegno operano in modo ottimale.Straps for accordion posture pro

Dopo numerose ricerche, il concertista e insegnante Walter Di Girolamo ha brevettato gli “Straps for accordion posture pro”, una struttura regolabile destinata a collegare la fisarmonica al busto del musicista con un particolare sistema di cinghie. Tale struttura comprende un pannello rigido, all’altezza della zona lombare, dal quale partono almeno quattro cinghie da collegare allo strumento.

La presente invenzione è destinata a ridurre gli effetti del peso della fisarmonica sulla colonna vertebrale e a facilitare la corretta postura del musicista, specialmente se in giovane età. Lo scopo principale, infatti, è quello di creare un sistema che non abbia gli impedimenti dei sistemi classici che non contribuiscono a far assumere una corretta postura allo strumentista e che quindi  può determinare un difetto del portamento ed alterazioni dello sviluppo organico. Infatti, da seduto, nel caso lo strumento non aderisca adeguatamente al busto, il musicista “rincorrerà” di continuo la fisarmonica negli spostamenti del mantice, che comporta conseguenze a carico delle articolazioni di spalle, braccia e polsi.

Straps for accordion posture proI fisarmonicisti – spiega Walter Di Girolamo – dovrebbero prima esaminare la posizione del loro bacino: come regola generale, questo deve essere tenuto in posizione centrale, mantenendo l’arco naturale della colonna lombare. Anche la testa ha un ruolo importante e va tenuta in posizione centrale, evitando movimenti particolari che creano tensione ai muscoli del collo. Un buon supporto muscolare della scapola sinistra permette un movimento del mantice dritto e corretto. Se la scapola non è sufficientemente supportata, tende a inclinarsi in avanti e a ruotare verso la colonna vertebrale, mentre la parte superiore del braccio diventa tesa, il gomito sinistro si sposta dietro la spalla e il mantice di conseguenza si sposta più indietro. A causa di questo errore, i problemi nella zona della spalla sinistra sono relativamente comuni tra fisarmonicisti. Straps for accordion posture proÈ anche importante per la scapola destra essere ben supportata, perché in caso di sostegno insufficiente, si inclina in avanti e, lavorando col gomito per spostare più indietro la spalla, il polso si piega. Questo errore grava avambraccio, polso, collo e spalla. Quando la posizione della scapola viene corretta, gomito e spalla risultano allineati e il polso mantiene la sua estensione di 15 gradi.

La soluzione a tali ed altri inconvenienti viene raggiunta in accordo alla presente invenzione mediante un sistema comprendente un pannello nella zona lombare e mezzi per supportare detto pannello nella sua funzione che comprendono almeno quattro cinghie. Ulteriori aspetti vantaggiosi della presente invenzione sono esposti nelle rivendicazioni dipendenti. Utilizzando un pannello con funzione di schienale, esso stesso regolabile e dal quale è possibile coordinare non solo la lunghezza, ma anche l’altezza delle cinghie, si ottiene una maggiore aderenza dello strumento al busto che eviterà al musicista anche i noti problemi accusati nella posizione eretta (in piedi).

Autore: Andrea Pennacchi

Andrea Pennacchi ha scritto 35 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Si è svolta Giovedì 29 Novembre presso la Sala della Lupa in Palazzo Montecitorio la consegna del Pr[...]

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Felice Fugazza (1922 - 2007) - prima parte

Nei precedenti articoli abbiamo messo in evidenza come negli anni Trenta e soprattutto Quaranta del [...]


Concorsi/Festival

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Domenico Saccente apre il Jazz Accordion Festival 2018 di Castelfidardo

Venerdì all’On Stage club, ingresso libero, serata di improvvisazioni e jam session Domenico Saccen[...]