Sybilla Folk Fest. Dal sei all’otto novembre si balla e si suona

6

Sibylla Folk Festival 2015È ancora tempo di festival in alcune parti del nostro paese. E le proposte che si incontrano sono di alta qualità. In particolare basta sfogliare il programma di Sybilla Folk Festival per averne conferma. L’evento, che si svolge ad Offida (Ascoli Piceno) dal sei all’otto novembre, ricalca la formula dell’intrattenimento misto all’approfondimento. E, sopratutto, si configura come un insieme di incontri coordinati e dedicati alle espressioni musicali e coreutiche popolari. L’apertura del palinsesto è affidata alla conferenza “Il ballo delle fate. Divagazioni sul motivo del saltarello marchigiano”, a cura di Roberto Lucanero. Si prosegue con il laboratorio di danza sul saltarello marchigiano e con il concerto del due formato da Lucanero (organetto) e il tamburellista Marco Meo. Lo scenario degli approfondimenti si arricchisce, sabato 7, con il laboratorio di canto, a cura di Gabriella Aiello, il laboratorio di pizzica, a cura di Arkhé di Manuela Adamo e il laboratorio di tamburello tradizionale e moderno, a cura di Antonio Franciosa. Sempre sabato, alle ore 21.00, è previsto il concerto del Progetto Malafè, con ospiti d’eccezione Antonio Franciosa (tamburi a cornice), Gabriella Aiello (voce) e Francesco Del Prete (violino).Tra le attività previste per domenica, segnaliamo invece il Seminario e corso di ballo sulla tammurriata dell’agro nocerino arnese, a cura di Ilaria Salese e Domenico Falciano, con ospite d’onore Simone Carotenuto. A concludere, alle 21.00, Concerto sui canti tradizionali contadini campani e la tammurriata dell’agro nocerino arnese con La Paranza Vesuviana.

Informazioni e contatti: 3286717950 – 3284130444 – 3381594327