Classica
qr_code

Inizia col botto la Stagione della “Luigi Barbara” di Pescara

Scritto da
/ / Scrivi un commento

 

Thiollier, Kodaly Philarmonic Orchestra e Shlomo Mintz: parte alla grande la Stagione della “Luigi Barbara” di Pescara

 

AutoWB: 1.00; 1.25; 2.71,  Kelvin=2666,  Tint=0.0090La cinquantatreesima Stagione Musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” di Pescara si presenta con tre grandissimi appuntamenti nel mese di ottobre: venerdì 12 ottobre, François Joel Thiollier suonerà sul palcoscenico del Teatro Massimo, con il primo dei concerti dedicati al Claude Debussy Centennial. I due appuntamenti successivi, in programma venerdì 19 ottobre e venerdì 26 ottobre, avranno come protagonisti la Kodaly Philarmonic Orchestra e il celebre violonista Shlomo Mintz.

François Joel Thiollier è acclamato unanimemente come uno dei più raffinati interpreti della musica di Debussy. “I Quattro Temperamenti” – questo il titolo del suo recital – esplora le diverse anime del mondo espressivo del grande compositore francese. Il ciclo di concerti denominato Claude Debussy Centennial si completerà, poi, venerdì 7 dicembre, con l’Ars Trio di Roma e, lunedì 17 dicembre, con l’esibizione di Lorna Windsor, soprano, e Antonio Ballista, pianoforte: un “fil rouge” di altissimo livello internazionale che caratterizza in modo significativo il cartellone musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”.

Il concerto si svolgerà al Teatro Massimo di Pescara, con inizio alle ore 21. Il biglietto di ingresso costa 20€ (ridotto a 15€ per i soci della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara”) e si può acquistare sui circuiti online e a Pescara, presso la sede di Via Liguria.

François-Joel Thiollier è uno dei più completi pianisti e musicisti contemporanei. Franco-americano di nascita, ha assimilato il meglio di diverse culture; nato a Parigi, ha dato il suo primo concerto a New York all’età di 5 anni. Ha proseguito gli studi musicali in Francia sotto la guida di Robert Casadesus. Successivamente si è perfezionato negli Stati Uniti con Sascha Gorodnitzki alla Juilliard School of Music, laureandosi con il massimo dei voti in tutte le materie sia accademiche che musicali all’età di 18 anni. Thiollier ha vinto 8 «Grands Prix», risultato senza precedenti in concorsi internazionali, fra cui “Reine Elisabeth” del Belgio e “Tchaikowski” di Mosca. Il suo vastissimo repertorio, la sua eccezionale cultura musicale e la sua padronanza della tastiera sono la chiave del suo successo internazionale. Thiollier suona oggi in più di 40 Paesi con le più prestigiose orchestre (Filarmonica di Leningrado e Mosca, Concertgebouw di Amsterdam, Residentie Orkest dell’Aja, Orchestra della Rai di Torino, Santa Cecilia, Orchestre de Paris, Orchestre National de France, London Symphony Orchestra), e nelle sale più importanti (Théatre des Champs Elysées, Berliner Philharmonie e Konzerthaus, Bunka Kaikan e Suntory Hall Tokyo, Palais des Beaux Arts di Bruxelles, Auditorium di Madrid, La Scala, La Fenice, la Sydney Opera House Concert Hall). La sua interpretazione del Concerto di Busoni alla Philharmonie di Berlino è stata così recensita: “Thiollier, un pianista al di sopra di ogni paragone, ha stupefatto ed affascinato il pubblico con una tecnica pazzesca, una raffinata eleganza, un compiuto senso del suono e, infine, qualità non delle minori, con una musicalità piena di generosità». Thiollier è stato promosso “Cavaliere Grande Ufficiale” nell’ordine Francese “Arti e Lettere” nel 2003.

La Stagione Musicale della Società del Teatro e della Musica “Luigi Barbara” prosegue venerdì 12 ottobre 2018 con il concerto della Kodaly Philarmonic Orchestra, diretta da Dániel Somogyi-Tóth e con la violoncellista Erica Piccotti come solista: il programma prevede musiche di Franz Schubert (Ouverture nello stile italiano e la Sinfonia n. 5) e Robert Schumann (Concerto in la min. op. 129 per violoncello e orchestra).

 

SCHEDA DEL CONCERTO

François-Joël Thiollier, pianoforte

«I Quattro Temperamenti»
Il Primo Debussy: Debussy “russo”
Rêverie
Danse Bohemienne
Ballade
Mazurka
Valse Romantique
Danse

Debussy Esotico
2 Arabesques
La plus que lente
Soiree dans Grenade
Les collines d’Anacapri

Debussy Notturno
Nocturne
La terrasse des audiences du Clair de Lune
Clair de Lune

Debussy Acquatico
Reflets dans l’eau
Jardins sous la pluie
Ondine
Poissons d’or
L’Isle joyeuse

 

Venerdì 12 ottobre 2018 – ore 21

Teatro Massimo Pescara – Via Caduta del Forte, 15

Biglietto di ingresso €20 (Soci STM Luigi Barbara €15)

Autore: Fabio-Ciminiera

Fabio Ciminiera ha scritto 101 articoli.



Gli appuntamenti

  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Francesconi/Bertazzo Quartet @ Rossini Jazz Club, Faenza
Il nemico che non può uccidere - Sigmund Freud e la musica (2° parte)

Il nemico che non può uccidere - Sigmund Freud e la musica (2° parte)

L’incontro tra Freud e Mahler è del tutto anomalo dal punto di vista della prassi psicanalitica (nel[...]

Germano Scurti: bayan, strumento foriero di ricerca e sperimentazione

Germano Scurti: bayan, strumento foriero di ricerca e sperimentazione

Germano Scurti è uno fra gli interpreti più blasonati a livello internazionale del bayan. Musicista [...]

Concorsi/Festival

1° Concorso Internazionale di Fisarmonica (CIF) a Castione Andevenno

1° Concorso Internazionale di Fisarmonica (CIF) a Castione Andevenno

L'Auditorium "Leone Trabucchi" di Castione Andevenno (Sondrio) ospiterà, nei giorni 10 e 11 Novembre[...]

Premio delle Arti di Composizione edizione 2018

Premio delle Arti di Composizione edizione 2018

Dopo le edizioni dedicate alla Fisarmonica e agli Strumenti a Percussione, il Conservatorio Statale [...]

Pordenone incontra Matera - Il programma del Fadiesis Accordion Festival

Pordenone incontra Matera - Il programma del Fadiesis Accordion Festival

Sarà il M° Cesare Chiacchiaretta ad aprire l'edizione 2018 del Fadiesis Accordion Festival con la pr[...]

CHIUDI
CLOSE