Yuri Temirkanov e l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo

5
Martedì 10 giugno ore 21
Auditorium Parco della Musica – Sala Santa Cecilia
Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo
Yuri Temirkanov (direttore)
Leticia Moreno (violino)
 
Čajkovskij Francesca da Rimini: ouverture
Mendelssohn Concerto per violino
Stravinskij Petrushka

 

Orchestra Filarmonica di San PietroburgoFondata nel 1882, l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo è la più antica compagine sinfonica russa, guidata dal 1988 da Yuri Temirkanov, ambasciatore della straordinaria tradizione musicale del suo Paese nel mondo. Prevalentemente russo è dunque anche il programma della serata che si apre con l’Ouverture del poema sinfonico ispirato nel 1876 a Čajkovskij dalla figura di Francesca da Rimini, protagonista del celebre episodio nel quinto canto dell’Inferno dantesco. Il riferimento ai versi di Dante è imprescindibile: lo stesso Čajkovskij premise alla partitura una breve spiegazione della situazione narrata dal poeta, nonché tutti i versi del racconto di Francesca alla quale sono stati dedicati nei secoli più di 250 componimenti teatrali, dipinti, opere, film. Da Silvio Pellico a Gabriele D’Annunzio il coraggio, la libertà di amare impersonati da questa giovane donna hanno appassionato artisti di ogni epoca. Tratta dal repertorio popolare è invece la storia di Petrushka uno dei balletti della celebre triade che Stravinskij scrisse per la compagnia dei Balletti Russi diretta dal coreografo Diaghilev che, rappresentati a Parigi agli inizi del Novecento, regalarono al loro autore notorietà internazionale. Incastonato tra questi due capolavori il lirico e brillante Concerto per violino di Felix Mendelssohn eseguito dalla violinista spagnola Leticia Moreno.