“Ballads Blues & Bluegrass”, un film dell’etnomusicologo Alan Lomax

5

Lomax alla radio“Ballads Blues & Bluegrass”, il film presentato nel giugno 2012 al Los Angeles Film Festival, è il resoconto di un’etnografia che solo Alan Lomax poteva condurre. Solo lui che, come nessun altro, ha saputo far convergere la ricerca e l’analisi delle musiche popolari degli Stati Uniti (e di molte altre parti del mondo, comprese molte delle nostre regioni) con la sua stessa vita, percorsa fin da giovanissimo, insieme al padre, a rincorrere canti e musiche di tradizione orale.

Nei primi anni sessanta la ricerca di Lomax entra addirittura nella sua casa. Siamo a New York, nel Greenwich Village, e l’etnomusicologo di Austin invita nel suo appartamento cantanti e musicisti per delle session informali che oggi hanno un valore storico ineguagliabile.

Addirittura un giovanissimo Bob Dylan partecipa alle serate – ne parla lui stesso nel suo libro Chronicles – alle quali erano presenti tutti i rappresentanti, più o meno conosciuti, dei generi musicali popolari degli Stati Uniti: Holcomb, Ashley, Watson, Gaither Carlton, Memphis Slim, Willie Dixon, Jean Ritchie, Ernie Marrs, Peter LaFarge, Ramblin’ Jack Elliott, Greenbriar Boys, New Lost City Ramblers. “Ballads Blues & Bluegrass” racconta questi irripetibili incontri.