Popolare
qr_code

“Una casa di terra” è il titolo del nuovo romanzo di Woody Guthrie

Scritto da
/ / Scrivi un commento

GuthrieÈ uscito in libreria “Una casa di terra”, un romanzo scritto nel 1947 da Woody Guthrie ma rimasto inedito fino ad oggi. Il suo scritto più famoso è “This land is your land” – che è anche il titolo della sua canzone più conosciuta – nel quale convergono autobiografia e fiction. Fu pubblicato negli Stati Uniti nel 1943 e fu scritto da Guthrie su suggerimento di Alan Lomax, dopo le sedute di registrazione che li videro impegnati a Washington nel marzo del 1940. Queste ultime sono catalogate nell’archivio della Library of Congress come le prime registrazioni del musicista di Okemah, tra le quali figurano molti brani tradizionali, tre tra le più conosciute canzoni di Guthrie (“So Long It’s Been Good To Know You”, “Talking Dust Bowl Blues” and “Do-Re-Me”) e alcune conversazioni con Lomax sull’infanzia in Oklahoma, la vita da vagabondo e la Grande depressione. Se in “This land is your land” emerge in primo piano (da una scrittura secca e prepotentemente ritmata) la vita stessa di Guthrie, “Una casa di terra” esplora – sebbene dentro un quadro di evidenti connessioni alla sua biografia – le dinamiche di una famiglia di contadini del Texas, in lotta contro il Governo e le politiche delle industrie agricole e – in un vortice infinito e logorante di violenza – contro le furiose tempeste di polvere (passate alla storia con il nome di “Dust Bowl”) che impazzano nei loro campi, decimando i raccolti, inaridendo la terra e compromettendo per sempre il loro lavoro e le loro vite. La “Dust Bowl” è ancora oggi annoverata tra i più importanti disastri che colpì il cosiddetto “granaio degli Stati Uniti”, cioè l’area delle pianure del Kansas, Oklahoma, Texas, New Mexico, Colorado, Nebraska, South Dakota, North Dakota e Montana. Le tempeste – che si abbatterono con più violenza tra il 1930 e il 1936 – costrinsero centinaia di migliaia di persone ad abbandonare le loro terre e le loro case, dando vita a un vero e proprio esodo verso la California. “Una casa di terra” è stato pubblicato in Italia da Mondadori ed è introdotto da una lunga nota dell’attore Johnny Depp, che si è occupato della pubblicazione del manoscritto negli Stati Uniti.

Autore: Daniele Cestellini

Daniele Cestellini ha scritto 752 articoli.

Questo post è disponibile anche in: Inglese



Gli appuntamenti

  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Il mondo della fisarmonica piange la scomparsa di Eliana Zajec

Il mondo della fisarmonica piange la scomparsa di Eliana Zajec

Il mondo della fisarmonica piange la scomparsa di Eliana Zajec. È una frase che mi è difficile scriv[...]

6° Concorso Pianistico Internazionale

6° Concorso Pianistico Internazionale "Città di Spoleto" - Il calendario

Stop alle iscrizioni del 6° Concorso Pianistico Internazionale "Città di Spoleto" ... Il Direttore A[...]

Le recensioni di S&M: EXCURSION – Massimo Manzi Trio

Le recensioni di S&M: EXCURSION – Massimo Manzi Trio

Un sapido senso melodico sempre costante e presente, che si amalgama con un brio ritmico assai accat[...]


Concorsi/Festival

6° Concorso Pianistico Internazionale

6° Concorso Pianistico Internazionale "Città di Spoleto" - Il calendario

Stop alle iscrizioni del 6° Concorso Pianistico Internazionale "Città di Spoleto" ... Il Direttore A[...]

Ultimi giorni per le iscrizioni ai Concorsi Pianistici

Ultimi giorni per le iscrizioni ai Concorsi Pianistici "Città di Spoleto"

Ultimi giorni per le iscrizioni ai Concorsi Pianistici Internazionali "Città di Spoleto" che, come d[...]

42° Premio Tenco - Le riflessioni del nostro inviato

42° Premio Tenco - Le riflessioni del nostro inviato

Migrans: uomini, idee e musica   Già dal titolo della 42° edizione del Premio Tenco era c[...]