Pappano dirige Bruckner al Santa Cecilia

3

Antonio PappanoEnorme è l’interesse di questo concerto, che segna il primo incontro (sabato 17 marzo ore 18, Sala Santa Cecilia, Auditorium Parco della Musica di Roma) di Sir Antonio Pappano sul podio dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia con Anton Bruckner, il grande sinfonista austriaco dell’800 veneratore di Wagner, la cui musica, secondo alcuni critici piuttosto superficiali, ne influenzò l’intera produzione, lavori sacri e corali compresi. La tessitura del sinfonismo bruckneriano ha invece peculiarità originalissime che solo un orecchio poco esperto può rimandare all’orchestra wagneriana, certamente per via della magniloquenza e della grandiosità del discorso musicale.

L’Ottava Sinfonia di Bruckner, la più vasta e monumentale delle nove, è dedicata a Francesco Giuseppe, al quale Bruckner chiese addirittura il permesso con una lettera timida e riverente. Non solo l’Imperatore accettò l’omaggio, ma si preoccupò anche di aiutare la pubblicazione del possente e sterminato lavoro, eseguito per la prima volta a Vienna nel 1892. Sul podio della Filarmonica c’era Hans Richter, e tra il pubblico, alcuni entusiasti fans del compositore, come Hugo Wolf (che definì l’Ottava “l’opera di un gigante”) e Johann Strauss.

I biglietti (il costo varia dalle 50 alle 18 euro) possono essere acquistati anche presso:

Botteghino Auditorium Parco della Musica – Viale Pietro De Coubertin Infoline: tel. 068082058

Prevendita telefonica con carta di credito: dall’Italia tel. 892982, dall’estero +39 02 600 60 900 Call Center Zètema tel. 06.06.08

.