Tanti consensi per il concerto del fisarmonicista Adolfo Del Cont a Udine

7

Adolfo Del ContIl noto fisarmonicista friulano Adolfo Del Cont, Docente al Conservatorio Statale “Jacopo Tomadini” di Udine, lo scorso 25 ottobre ha tenuto un’importante concerto nello splendido Teatro delle Grazie di Udine.

Inserito nella prestigiosa stagione concertistica dei Docenti del Conservatorio, il variegato ed impegnativo programma nella prima parte comprendeva 2 opere per clavicembalo, “La Poule” tratta dalle Nouvelles Suite di Jean Philippe Rameau e la brillante Sonata K 545 di Domenico Scarlatti, una fedelissima trascrizione dello stesso Del Cont del terzo movimento del primo concerto per pianoforte e orchestra di Felix Mendellshon, il bellissimo Canone op. 56 n. 4 per pianoforte con pedaliera di Robert Schumann, un brillante e inedito studio per pianoforte dell’ultimo Rossini e la celebre Czardas di Vittorio Monti nella elaborazione del russo Yaschevich.

La seconda parte, dedicata al repertorio originale, compredeva la Suite par accordeon del franco rumeno Marius Constant, Omaggio a Stravinskij dell’ukraino Runchac, la Danza Ukraina del cosacco Viacheslav Semionov e Disco-tango del finlandese Petri Makkonen.

Vivissimi i consensi del pubblico ricambiati da Del Cont con “Saeta”, tratta dalla Suite n. 3 di Belociski.