Eventi
qr_code

Castelfidardo conferisce la cittadinanza onoraria a “Coba”

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Sabato la cerimonia di conferimento e il concerto gratuito all’Astra

 

Yasuhiro KobayashiCastelfidardo – Si avvicina il giorno di Coba: ambasciatore della fisarmonica in ogni angolo del pianeta, trentasette cd all’attivo, milioni di copie vendute, collaborazioni e tour nelle più prestigiose piazze e con i più grandi artisti: un innovatore che ha radicalmente trasformato l’immagine della fisarmonica inserendola felicemente nel panorama pop contemporaneo: è l’identikit di Yasuhiro Kobayashi, in arte Coba, uno dei più importanti musicisti giapponesi sulla scena internazionale, il primo del Sol Levante a cui Castelfidardo conferisce la cittadinanza onoraria per gli elevati meriti in campo artistico e l’opera di divulgazione e promozione dello strumento ad ancia. Per capire la dimensione del personaggio, basti dire che avrà al seguito il fan’s club e la prima rete nipponica che realizzerà un servizio sul canale di più ampia diffusione. L’appuntamento a marchio Pif (Premio internazionale della fisarmonica) è in calendario sabato alle 11.00, quando Coba sarà ricevuto solennemente al Salone degli Stemmi dall’Amministrazione Comunale. “Per Castelfidardo è un onore poter vantare tra i propri ‛amici’ un fenomeno che ha inserito la fisarmonica in ogni genere musicale dal pop al jazz, dalla musica popolare giapponese al classico, rendendolo di fatto uno strumento multistile e ovunque apprezzato”, dice l’assessore alla cultura Ruben Cittadini. Coba regalerà poi in serata alle 21.15 al teatro Astra un concerto ad ingresso gratuito con il gruppo composto da chitarra, basso e batteria: assieme a Mirano-Venezia si tratta di una delle date italiane promosse dalla Japan foundation. L’evento, organizzato in collaborazione con l’Associazione culturale Gervasio Marcosignori e il sostegno di Victoria Accordions suggella un rapporto di lunga data: l’artista oggi famoso in tutto il mondo, produttore e compositore di grido di colonne sonore, ha compiuto gli studi in Italia ed a Castelfidardo ha mosso giovanissimo i suoi primi “passi” fisarmonicisti, conservando sinceri e solidi legami sia di amicizia che professionali.

Autore: Lucia Flaùto

Lucia Flaùto ha scritto 12 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Questo videoclip sulla fisarmonica diatonica è dedicato ad una esercitazione sugli accordi per la ma[...]

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Raffinate melodie che rimangono impresse nella mente di primo acchito e placidità comunicativa rappr[...]


Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE