Fisarmonica
qr_code

“Haria” la fisarmonica digitale frutto della collaborazione Bugari-Roland

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Bugari Haria P41È stata l’unione di due grandi aziende, la Bugari, leader nel settore degli strumenti musicali, e la Roland in quello degli strumenti acustici, a far nascere BUGARI EVO, una divisione dedicata alla produzione delle fisarmoniche digitali. Dal progetto ha visto la luce “Haria”, una innovativa fisarmonica digitale di cui parliamo in questo articolo.

A spiegarci che cosa significhi il nome Bugari Evo è il tecnico Marco Cinaglia, intento ad elaborare, con i suoi più stretti collaboratori, le innovazioni da apportare ad altri strumenti in programmazione.

“Evo indica evoluzione… evolution è internazionale! La rapida e crescente evoluzione delle nuove tecnologie sta trasformando sempre più ogni settore della nostra esistenza condizionandone scelte, atteggiamenti e stili di vita. Questo fenomeno, seppur particolarmente percepibile nelle nuove generazioni, abbraccia ormai tutte le fasce d’età coinvolgendole in un inarrestabile vortice di positive novità. Anche la musica è stata investita da questa ondata di freschezza ed il suo rapporto con l’elettronica è diventato condizione indispensabile se non addirittura necessaria. Musica, musicisti, produttori di strumenti musicali, non possono oggi prescindere dal rapportarsi con un sistema che aiuta, organizza, ordina, realizza, suggerisce ed a volte, addirittura, crea la nuova opera”.

Bugari Haria P41Non può negare che la nascita di questo prodotto digitale ha creato scompiglio nel mondo più classico.

“La realtà delle diverse macchine elettroniche, se da un lato ha agevolmente accompagnato l’integrazione tecnologica nel mondo della produzione musicale (registrazione, amplificazione, composizione, live electronic), dall’altro ha trovato notevoli difficoltà di inserimento nel complesso equilibrio della produzione di strumenti acustici ed una decisa opposizione della “tradizione” in tutti i tentativi di simulazione degli strumenti stessi. Questa situazione ha disegnato una profonda divisione fra le due aree ed una diffidente difesa delle diverse posizioni!”

Perché ci chiediamo, se c’è una risposta ad un quesito apparentemente semplice?

“La produzione di strumenti acustici poggia su una visione costruttiva prettamente “artigianale” che si basa sull’esperienza e sull’interpretazione umana dell’intuito artistico del “genio” tramandata di generazione in generazione e sospettosa di qualsivoglia innovazione tecnologica; diametralmente opposto è lo schema tecnologico-costruttivo di un’azienda produttrice di strumenti elettronici dove ad un’organizzazione prettamente “industriale”, ricca di ingegnosità ed innovazione, si oppone una realtà povera di “sentimento” artigianale.

Ne consegue che pur avendo raggiunto risultati eccellenti nella riproduzione dei diversi segnali sonori (campionamenti) poco o nulla si è fatto per la ricerca del calore e dell’affetto tipicamente artigianali che creano quel misterioso rapporto d’amore tra il musicista ed il suo strumento…

Bugari Haria B55La soluzione dei grandi temi sta come sempre nelle risposte più ovvie. Eccoci dunque alla Haria P41 (tastiera pianoforte) e Haria B55 (tastiera cromatica).

“La provata competenza tecnologica della Roland strumenti elettronici, unita alla lunga e prestigiosa esperienza della Bugari fisarmoniche acustiche, ha dato vita alla nuova fisarmonica digitale “Haria”, il primo strumento che riuscirà a dare al musicista quell’innovazione tecnologica che gli permetterà di superare la sua fantasia abbracciando uno strumento dotato di quella “grande bellezza” che solo il rispetto della tradizione sa dare. In parole semplici, la fisarmonica digitale “Haria” avrà lo stesso corpo, la stessa struttura meccanica della fisarmonica acustica ma con un cuore elettronico in grado di simulare perfettamente ogni singola ancia, gestendo magistralmente qualsiasi suono orchestrale.

Il mantice, come del resto avviene nella fisarmonica acustica, provvederà a controllare il suono non solo dal punto di vista espressivo, ma riuscirà a manipolarlo offrendo soluzioni sonore strabilianti.

Può descriverci le caratteristiche di questo strumento denominato Haria?

Bugari Haria B55“I modelli Haria P41 e Haria B55 rappresentano per ora il “prodotto di prestigio” della Bugari Evo ma ben presto saranno affiancati da ulteriori modelli più piccoli per completarne la serie.

Abbiamo curato cinque aspetti fondamentali: la tastiera dello strumento, sia esso pianoforte o cromatico rispettando un’articolazione silenziosa e omogenea. Il suono è caldo, definito e corposo; la vibrazione delle componenti in legno presenti massicciamente sullo strumento conferisce allo stesso una gradevolezza sonora; il design è nuovo con un buon arrotondamento della cassa bassi rendendo lo strumento maneggevole e facilmente gestibile; il movimento del mantice è naturale con un sistema flusso d’aria identico alla fisarmonica acustica. Ultimo, ma essenziale, la leggerezza dello strumento”.

Fin qui la descrizione dal punto di vista tecnico. Ma una certezza, fra le righe, appare evidente. Questa espansione dell’azienda Bugari porterà sicuramente, nel corso degli anni, ad una maggior occupazione e nuovi sbocchi professionali nel settore musicale. Una notizia non di poco conto in tempi così difficili per l’economia italiana.

Autore: Mirco Soprani

Mirco Soprani ha scritto 69 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: NIGHT WINDOWS – Alberto La Neve

Le recensioni di S&M: NIGHT WINDOWS – Alberto La Neve

Nella coraggiosa dialettica che accompagna da sempre la musica e l’arte, l’improvvisazione e l’astra[...]

Aperte le iscrizioni ai corsi di fisarmonica nei Conservatori di Roma, Rieti e Teramo

Aperte le iscrizioni ai corsi di fisarmonica nei Conservatori di Roma, Rieti e Teramo

Sono aperte le iscrizioni ai corsi di MASTER II Livello in Musica Contemporanea presso il Conservato[...]

Fisarmoniche Siwa & Figli ... un design moderno con “un orecchio al passato”

Fisarmoniche Siwa & Figli ... un design moderno con “un orecchio al passato”

Fondata nel 1983 a Belgrado da Ivan Stanojlovic e trasferitasi a Castelfidardo nel 2005, l’azienda S[...]


Concorsi/Festival

VII Concorso Pianistico Internazionale

VII Concorso Pianistico Internazionale "Città di Spoleto" - i bandi

Dal 20 al 24 Novembre 2019 la città di Spoleto ospiterà la 7° edizione del Concorso Pianistico I[...]

Wow Folk Festival - il programma di sabato 25 Maggio

Wow Folk Festival - il programma di sabato 25 Maggio

Al Wow Folk Festival un sabato all'insegna del tango con la Juan D'Arienzo e dell'inclusione El dia[...]

Venerdì l’apertura del Wow Folk Festival con Ayom

Venerdì l’apertura del Wow Folk Festival con Ayom

Venerdì si apre la terza edizione con la contaminazione tra Forrò Mior e Jabu Morales Ayom, unione [...]