Eventi
qr_code

I tre profili della celebrazione di Santa Cecilia 2017

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Giorgio Girelli - Piero Coccia - Vilberto Stocchi“Sono tre gli aspetti salienti che caratterizzano e nobilitano la celebrazione, da parte del Conservatorio Rossini, della festa della patrona dei musicisti Santa Cecilia, come sottolinea il presidente dell’Istituto Giorgio Girelli: il primo riguarda la elevazione di Pesaro da parte dell’Unesco a “città della musica” che con questa manifestazione si intende onorare. La seconda attiene al rinnovato e rafforzato rapporto tra il Conservatorio e l’Arcidiocesi di Pesaro dopo il convegno tenutosi alla presenza del Cardinale Bassetti durante il quale è stato posto in evidenza il ruolo della musica sacra. Con la Messa solenne celebrata dal vicario generale dell’arcidiocesi Mons. Stefano Brizi e con l’arricchimento musicale all’organo, trova costruttiva conferma la relazione collaborativa. La terza attiene al consolidamento della “Orchestra dei Conservatori delle Marche” che anche quest’anno, sotto la Direzione di Vincenzo Milletarì, eseguirà musiche di Verdi e di Ciaikovskij in due Concerti rispettivamente all’auditorium Pedrotti a Pesaro il 22 novembre, festa di Santa Cecilia, ed il giorno successivo al Teatro dell’Aquila a Fermo”.

Come noto la nuova formazione è composta da musicisti dai Conservatorio di Pesaro e di Fermo i quali stanno da tempo operando in modo sinergico con la prospettiva di dare vita ad ulteriori ed ambiziosi progetti. La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Pesaro e la collaborazione del Circolo Amici della Lirica “Rossini”.

Il Maestro Milletarì è vincitore del “premio del pubblico” al Concorso internazionale per Direttori d’orchestra Arturo Toscanini di Parma e si è classificato secondo al Concorso “Sir Georg Solti” di Chicago. Allievo di Riccardo Muti presso l’Italian Opera Accademy a Ravenna, ha continuato i suoi studi sul repertorio operistico italiano con Pier Giorgio Morandi. Ha diretto diverse Orchestre straniere e prossimamente tornerà alla guida della filarmonica di Copenhagen.

 

NELLA FOTO: L’ambasciatore Giorgio Girelli, presidente del conservatorio Rossini, insieme all’arcivescovo Piero Coccia ed al rettore Vilberto Stocchi al recente convegno di Pesaro sulla musica sacra.

Autore: Giorgio Girelli

Giorgio Girelli ha scritto 27 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Felice Fugazza (1922 - 2007) - terza parte

Felice Fugazza (1922 - 2007) - terza parte

Iniziamo con questo articolo ad esaminare brevemente le composizioni più significative per fisarmoni[...]

Festival 2019: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Festival 2019: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Chi, come me, vive a Sanremo sa che il Festival trascende il discorso musicale per trasformarsi in u[...]

Gianluca Pica: comporre per liberare la propria energia

Gianluca Pica: comporre per liberare la propria energia

Gianluca Pica è un fisarmonicista e compositore estremamente versatile, incline a una miriade di gen[...]


Concorsi/Festival

Festival 2019: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Festival 2019: un bilancio del nostro inviato a Sanremo

Chi, come me, vive a Sanremo sa che il Festival trascende il discorso musicale per trasformarsi in u[...]

Selezione Nazionale CIA 2019 - Spoleto (PG) - Regolamento

Selezione Nazionale CIA 2019 - Spoleto (PG) - Regolamento

L’Associazione Culturale IAC (ITALIAN ACCORDION CULTURE), Première Voting Member della CIA IMC-Unesc[...]

Un pienone di gente ed emozioni in un'unica serata ...

Un pienone di gente ed emozioni in un'unica serata ...

Non è stata una serata qualsiasi ... ma speciale, ricca di emozioni, musica, divertimento con grandi[...]