La “Prima” della classe – Intervista a Stefano Mengascini

0

Prosegue il nostro viaggio tra i prodotti più innovativi e di punta degli storici marchi di fisarmoniche di Castelfidardo. È la volta di Mengascini, azienda nata nel 1978 e che porta il cognome del suo fondatore, Nello. A conversare con noi c’è Stefano Mengascini, attuale titolare dell’azienda.

Stefano e Fabio MengasciniStrumenti&Musica – Stefano, mi sembra che in questo momento lo strumento che vi sta più a cuore sia “Prima”. Mi sbaglio?

Stefano Mengascini – Il modello “Prima IV” è l’ultimo nato della nostra produzione e, come ogni ultimogenito…

Strumenti&Musica – È davvero la “Prima” della classe? E, se sì, perché?

Stefano Mengascini – Be’, non spetterebbe a me dirlo, ma… sì, direi di sì. “Prima IV” rappresenta la sintesi di tutte e nostre conoscenze ed esperienze nella fabbricazione di fisarmoniche.

Strumenti&Musica – Nella scheda di “Prima IV” si parla di materiali particolarmente pregiati utilizzati per la sua produzione. Questi materiali costituiscono anche un valore aggiunto per quanto riguarda le prestazioni dello strumento?

Stefano Mengascini – La scelta dei materiali più pregiati e l’ottimizzazione delle varie fasi di costruzione fanno di questo strumento un’eccellenza. Naturalmente, lasciamo ai fisarmonicisti il giudizio sullo strumento.

Mengascini mod. PRIMAStrumenti&Musica – Esistono più versioni di questo modello?

Stefano Mengascini – Sì, ne esistono due versioni: con tastiera a pianoforte o a bottoni.

Strumenti&Musica – E per quanto riguarda i generi musicali? È più consona alla classica, al jazz, alla musica popolare…

Stefano Mengascini – Abbiamo diverse versioni anche per soddisfare le esigenze dei vari stili di musica: jazz, varieté, classica, etc.

Strumenti&Musica – Che riscontri state verificando tra i musicisti?

Stefano Mengascini – Abbiamo riscontri positivi da tutti i fisarmonicisti che hanno provato lo strumento.

Strumenti&Musica – E il mercato come risponde? È all’altezza delle vostre aspettative?

Stefano Mengascini – È ancora presto per un bilancio, ma ci aspettiamo un altrettanto positivo riscontro dal mercato.

Strumenti&Musica – Progetti per l’immediato futuro? Ulteriori implementazioni del modello “Prima”, nuovi prodotti per target diversi…

Stefano Mengascini – Come tutti i modelli, anche “Prima” avrà le sue evoluzioni. Non si finisce mai di migliorare.

 

SCARICA LA SCHEDA DELLO STRUMENTO