Le recensioni di S&M: PEACE – Painting Jazz Duo

3

PEACE

Painting Jazz Duo

Etichetta discografica: Dodicilune Edizioni Discografiche e Musicali

Anno produzione: 2017

di Stefano Dentice

 

Peace - Painting Jazz DuoUna dedica calorosa e profonda, ad alcuni straordinari musicisti come Ornette Coleman, Miles Davis, Thelonious Monk, George Gershwin, Steve Lacy, Johann Sebastian Bach e Horace Silver, concepita attraverso loro intramontabili composizioni sapientemente e brillantemente riarrangiate, congiuntamente a tre brani originali. Peace è il nuovo episodio discografico firmato Painting Jazz Duo, formazione costituita da Emanuele Passerini (sax soprano, alto e tenore) e Galag Massimiliano Bruno Belloni (pianoforte). Le tre tracce originali presenti nel CD sono autografati dal pianista. Song For Camilla è una composizione immersa in un climax romantico. L’incedere di Passerini è appassionato, denso di ardore espressivo. Il bluesy mood di Veruschka è particolarmente ammiccante. Il sassofonista dà vita a un eloquio assai energico, locupletato da guizzi cromatici, maliarde outside phrases e sheets of sound, sostenuto puntualmente dal comping efficace intessuto da Galag Massimiliano Bruno Belloni. In Peace (Joy Of Light) Passerini snocciola una quantità industriale di note, supportato da un’ottima padronanza strumentale, ma nel caso specifico di questo brano, costruisce un fraseggio troppo prolisso, a detrimento della comunicatività. Collocabile a metà fra il modern jazz e il contemporary jazz, Peace è un album in cui spicca un fitto e colto interplay che i due protagonisti esprimono con raffinatezza e acume.

 

GUARDA IL VIDEO