Meeting Internazionale del tamburello. A Roma l’ottava edizione

0

Seminario Meeting TamburelloIl 7 e l’8 giugno, al CIP Alessandrino di Roma, si svolgerà l’ottava edizione del Meeting Internazionale del tamburello. L’evento è organizzato dalla Società Italiana Tamburi a Cornice (S.I.T.A.C.) ed è il primo dedicato esclusivamente alla tradizione dei tamburi a cornice. Come si può leggere nel sito dell’associazione, “l’idea di organizzare il Meeting nasce dalla consapevolezza che il tamburello e gli interpreti della tradizione italiana meritino un evento che in modo soddisfacente rappresenti una realtà così complessa e diffusa. Inoltre, il Meeting vuole presentarsi come occasione d’incontro, confronto e scambio tra le differenti realtà musicali, coreutiche e in senso più ampio culturali che ruotano attorno ai tamburi a cornice in modo da fornire a tutti i partecipanti, attraverso il divertimento e il coinvolgimento, spunti per una reale crescita”.

Il programma è diviso tra performance e incontri di approfondimento, molti dei quali tenuti dagli stessi animatori dell’associazione, fondata nel 2009 da tre appassionati (Paolo Cimmino, Davide Conte e Gian Michele Montanaro) e composta oggi da oltre duemila soci, tra i quali figurano percussionisti, musicisti, docenti, compositori, costruttori, organizzatori di eventi, ecc. Insomma una realtà importante non solo per il tema intorno al quale sviluppa le proprie attività ma anche per il consenso che in questi anni sta ottenendo.

Il Meeting – le cui passate edizioni hanno potuto contare su ospiti di rilevanza internazionale, come Mohossen Kasirossafar (che nel 2009 ha tenuto il seminario “Il Duff in Iran”), Ettore Castagna (che nel 2011 ha tenuto il seminario sulla lira calabrese), Enza Pagliara, Zampognorchestra, Lavinia Mancusi, Daniele Sepe, Mascarimirì, e tanti altri – quest’anno presenta una serie di seminari e l’esibizione della Paranza d’ ‘o Lione. Per quanto riguarda i seminari, ricordiamo quelli che seguono, rimandando al sito dedicato per informazioni più dettagliate:

“La tammurriata dell’Avvocata”, a cura di Antonio Matrone, detto “‘o Lione”; “Il ballo dell’Avvocata”, a cura della Paranza d’ ‘o Lione; “Dalle regole base del tamburello alla pizzica”, a cura di Davide Conte (tra i fondatori dell’associazione S.I.T.A.C.); “Poliritmia per tamburi a cornice”, a cura di Enrico Gallo.