In evidenza
qr_code

Pillole di jazz… I Modi – Lezione n. 6

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Cari amici di Strumenti&Musica, eccoci arrivati al sesto appuntamento della rubrica Pillole di Jazz. Oggi tratteremo… I Modi.

Conoscere le scale modali è di fondamentale importanza nel contesto dell’improvvisazione al fine di saper utilizzare le giuste scale su ogni singolo accordo. Quando si suona su un chorus di un brano, bisogna innanzitutto analizzare il grado dell’accordo che si sta suonando e, in relazione ad esso, suonare il modo corrispondente. A qualsiasi scala musicale può essere applicato il concetto di modo, in generale, da una qualsiasi scala si possono “estrarre” tanti modi quante sono le note. Ad esempio per le scale diatoniche, costituite da sette note, si possono contare 7 modi distinti. I modi e le scale modali non sono utilizzati esclusivamente per la definizione delle tonalità dei brani, ma anche, indipendentemente da queste, all’interno dei brani. In pratica partendo da ciascun grado della scala maggiore o minore, la disposizione dei toni e semitoni subirà una variazione conferendo un cambio di carattere alla scala stessa.

 

Versione per Pianoforte

 

Modi costruiti sulla scala di Do Maggiore

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 1)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Modi costruiti sulla scala di La minore Melodica

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 2)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Modi costruiti sulla scala di La minore Armonica

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 3)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esercizio sui modi della cadenza II-V-I maggiore

L’esercizio seguente tratta i tre modi usati sulla cadenza II V I maggiore.

Dorico per il II grado, misolidio per il V grado e ionico per il I. Provate ad improvvisare piccole linee melodiche per ciascun modo.

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 4)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esercizio sui modi della cadenza II-V-I minore

L’esercizio seguente tratta i tre modi usati sulla cadenza II V I minore.

Locrio per il II grado, superfrigio per il V grado e minore armonico per il I. Provate ad improvvisare piccole linee melodiche per ciascun modo.

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 5)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Versione per Fisarmonica

(in collaborazione con il M° Ivano Biscardi)

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 6)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 7)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 8)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 9)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Improvvisare sulla struttura armonica del brano Modal Mood

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 10)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pillole di jazz... I modi - lezione 6 (immagine 11)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per approfondimenti e informazioni scrivere a: autori.metodo@gmail.com

 

Le lezioni precedenti:

Lezione 1

Lezione 2

Lezione 3

Lezione 4

Lezione 5

 

PER APPROFONDIMENTI

Metodo pratico di Pianoforte Jazz Complementare

Metodo completo di Fisarmonica Moderna

 

Metodo pratico di pianoforte jazz complementareVIRGINIO AIELLO nato a Catanzaro ha una formazione musicale di estrazione classica iniziata a soli 6 anni con lo studio della fisarmonica e del pianoforte e convertitasi più tardi in un forte interesse per la musica improvvisata. È diplomato in Pianoforte e Musica Jazz presso il Conservatorio “S. Giacomantonio” di Cosenza e nel 2007 consegue, con il massimo dei voti, il Biennio specialistico in Musica Jazz ad indirizzo compositivo. Ha vinto numerosi Concorsi sia come fisarmonicista che come pianista, tra cui il primo premio al Concorso Pianistico “Città di Castellaneta” e il secondo premio nei Concorsi Pianistici “AMA Calabria” e “Città di Terzo (AL)”. Metodo completo di fisarmonica moderna (copertina)Nel suo percorso di studi ha partecipato a seminari e stages con: Roberto Spadoni, Luigi Giannatempo, Giancarlo Gazzani (arrangiamento); Pietro Condorelli, Tino Tracanna, Riccardo Fassi, Ettore Fioravanti, Attilio Zanchi, Nicola Pisani (improvvisazione e musica d’insieme); S. Battaglia, F. D’Andrea, E. Pieranunzi (pianoforte e improvvisazione); Carlo Boccadoro (composizione); Nino De Rose (head arrangement); Marcello Piras, Stefano Zenni (storia del jazz). Nel 2015 pubblica con il quartetto Sertango il lavoro discografico “El Barrio” composto da brani originali e classici del Tango Nuevo. Insegna pianoforte jazz complementare presso il Conservatorio di Musica di Cosenza ed è docente di pianoforte presso le Scuole Secondarie di Primo Grado ad Indirizzo Musicale. Ha collaborato a vari progetti, spaziando dalla musica classica a quella contemporanea, dal jazz al tango, esibendosi in Italia con musicisti quali Sandro Satta, Nicola Pisani, Tino Tracanna, Ettore Fioravanti, Roberto Ottaviano, Marco Sannini, Attilio Zanchi, Nino De Rose, Giancarlo Maurino, Gaetano Partipilo. Ha pubblicato il volume “Metodo pratico di Pianoforte Jazz Complementare” per M.A.P. Editions.

Autore: Virginio Aiello

Virginio Aiello ha scritto 12 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

L’estemporaneità più pura come una sorta di mantra, la libera improvvisazione totalmente scevra di s[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Dopo la pubblicazione del trittico Moto perpetuo, Preludio op. 31 e Fileuse Adamo Volpi nel 1951 scr[...]

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]


Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE