Diatonica
qr_code

Videoclip n. 6 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Integrazioni al Metodo di base per FISARMONICA DIATONICA a 8 bassi

di Edgardo e Alessandro MUGNOZ

- Articoli/Videoclips per “Strumenti&Musica” a cura di Alessandro Mugnoz -

 

Alessandro MugnozVI Video (6° articolo)

In questo videoclip sulla fisarmonica diatonica presentiamo degli utili esercizi sulle note doppie, dall’intervallo di seconda a quello di ottava. Oltre che introdurre l’allievo su un aspetto fondamentale della tecnica, tali esercizi mirano anche al rafforzamento delle dita della mano destra.

Sono illustrati quattro modi, o tipologie di esercitazione, come spiegato chiaramente nel testo di riferimento – ovvero il “Metodo di base per fisarmonica diatonica” di Edgardo e Alessandro Mugnoz – negli esercizi 5.8, alle pagg. 135-138, che prevedono l’alternanza di coppie di dita, di volta in volta differenti.

Il primo esempio del video, riferito all’esercizio n. 5.8a, mostra l’impiego delle dita 2, 3 e 4, 5 alternativamente, sia in apertura che in chiusura di mantice; ovviamente le note ottenibili su uno strumento a due file “tradizionali” saranno, in entrambe le file: in apertura di mantice quelle relative all’accordo di settima di sensibile, mentre in chiusura di mantice avremo le note dell’accordo tonale.

Ma ovviamente tali esercizi sono eseguibili, in quanto puramente tecnici, su ogni tipologia di tastiera.

Nel secondo esempio (esercizio 5.8b) invece vengono usate le dita 2, 4 e 3, 5 (oppure, se vogliamo impiegare anche il pollice: 1, 3 – 2, 4). Mentre nel terzo esercizio (n. 5.8c) si impiegano le dita 2, 5 e 3, 4 (oppure, con l’uso del pollice: 1, 4 – 2, 3).

Nelle prime tre esercitazioni viene dunque utilizzata la tradizionale tecnica “lineare”, quella per intenderci tipica del “melodeon” o comunque degli strumenti ad una sola fila (o anche una fila e mezza). Raccomandiamo ovviamente, per gli strumenti a 8 bassi, di esercitarsi su entrambe le file, sia in senso ascendente che discendente.

Nel quarto esempio (esercizio 5.8d) abbiamo invece un tipo di tecnica, tradizionalmente definita “incrociata”, con l’uso contemporaneo di entrambe le fila e l’impiego del pollice. Ovvero con l’uso alternato di queste dita: 2, 3 – 1, 4; quindi con una sorta di “passaggio” del pollice. Facciamo notare che, mentre nei primi tre esercizi proposti, risultavano varie tipologie di intervalli, in questo quarto e ultimo esercizio gli intervalli impiegati sono sempre di quarta giusta.

Come sempre si consiglia di esercitarsi all’inizio piuttosto lentamente, per aumentare poi gradatamente la velocità di esecuzione. Specie all’inizio è anche consigliabile ripetere ciascuna battuta due o più volte. Ovviamente sarà utilissimo variare l’articolazione, dal legatissimo allo staccatissimo, e anche applicare varie ritmiche, magari con l’aiuto del proprio insegnante.

Buono studio!

 

Alessandro Mugnoz

 

GUARDA IL VIDEO

ACQUISTA IL METODO PER FISARMONICA DIATONICA A 8 BASSI

Autore: Alessandro Mugnoz

Alessandro Mugnoz ha scritto 36 articoli.



Gli appuntamenti

  • Nessun evento imminente
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: LA BELLEZZA DELL’ESSENZIALE – Nello Mallardo

Le recensioni di S&M: LA BELLEZZA DELL’ESSENZIALE – Nello Mallardo

La sceltezza della cantabilità che si interseca in modo simbiotico con un senso melodico di pregevol[...]

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna: musica senza barriere né etichette

Carmine Ioanna è uno fra i fisarmonicisti italiani più creativi ed eclettici sulla scena odierna. Vu[...]

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Un riconoscimento a Massimiliano Pitocco tra le Cento Eccellenze Italiane

Si è svolta Giovedì 29 Novembre presso la Sala della Lupa in Palazzo Montecitorio la consegna del Pr[...]


Concorsi/Festival

Samuele Telari vince il 26°

Samuele Telari vince il 26° "Arrasate Hiria" International Accordion Competition

Un altro successo per il musicista Spoletino che si conferma uno dei più attivi e poliedrici fisarmo[...]

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

JAF 2018 - Domenica l’ultimo appuntamento della terza edizione

AccorDuo e Beier al Jazz Accordion Festival   CASTELFIDARDO - Un matiné elegante e ritmat[...]

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Al Jazz Accordion Festival di Castelfidardo il talento di Beier

Sabato al circolo Boccascena, il francese suona con Luca Pecchia e Andrea Alessi   CASTEL[...]