“Città di Bucchianico”, 5 Assoluti ai borsisti italiani

4

Maurizio MarinelliSi è conclusa con 5 vincitori di primi premi assoluti l’ottava edizione del Concorso Nazionale Pianistico “Città di Bucchianico”, in provincia di Chieti. La giuria, presieduta da Bruno Canino (noto pianista italiano e famoso concertista di musica da camera) e formata da Filippo Arlia (docente di pianoforte al Conservatorio “Tchaikovsky” di Nocera Terinese e concertista), Gabriele Ottaiano (docente di pianoforte presso il Conservatorio “S. Pietro a Majella” di Napoli e concertista), Daniela De Ninis (docente di pianoforte presso il Conservatorio “D ‘Annunzio” di Pescara e concertista) e Giuseppe Di Nucci (Presidente del Festival Internazionale di Musica Classica di Taranto e concertista), ha votato all’unanimità per i seguenti candidati: Stefano Guarascio (CAT. G), Antonio Danza (CAT. C), Greta Maria Lobefaro (CAT. B),  Umberto Zuffi Cosmè (CAT. A).

Le altre categorie, senza alcun primo premio assoluto assegnato, hanno visto la partecipazione di circa 60 concorrenti provenienti da tutta Italia. Il monte premi di 4.000 euro messo a disposizione dall’Associazione “Michele Aldemario Curti” ha attirato studenti ed allievi che si sono esibiti su un grancoda “Steinway & Sons” della collezione Fabbrini presso l’Auditorium “Nicola D’Onofrio” dell’omonimo centro di spiritualità di Bucchianico. Immensa soddisfazione da parte del Direttore Artistico, il M° Maurizio Marinelli: “Ormai questo concorso è diventato una punta di diamante per la regione. Mi fa molto piacere che la sensibilizzazione dei docenti e preparatori del mondo pianistico italiano abbia tenuto così in considerazione la nostra competizione, che ormai dopo tanti anni ha assolutamente un ruolo di primo piano in questo ambito”.

“Abbiamo avuto un livello molto alto – ha aggiunto-, come ha testimoniato Bruno Canino, e ringrazio a nome dell’Associazione tutti i componenti della giuria”.