Classica
qr_code

Le Tempeste di Thomas Adès sull’Auditorium di Roma

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Thomas AdesCorteggiato dalle maggiori orchestre e dai più prestigiosi teatri del mondo, arriva all’Auditorium Parco della Musica Thomas Adès che sabato 24 (ore 18), lunedì 26 (ore 21) e martedì 27 (ore 19.30) si esibirà con l’orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia in Tempeste.

Compositore, pianista, direttore d’orchestra, classe 1971, Adès è una delle figure più eminenti della musica del Regno Unito. E’ l’inventore di un linguaggio musicale innovativo e attualissimo che sa anche arrivare al cuore dell’ascoltatore meno disposto alle novità del contemporaneo. Prova ne sia il successo incontrastato di critica e pubblico che ha sempre premiato le sue opere liriche e i suoi trascinanti brani sinfonici e strumentali. In una serata interamente concepita intorno alla Tempesta di Shakespeare, alternerà alle omonime composizioni di Ciajkovskij e Sibelius, un’ampia scelta di pagine tratta dalla sua splendida Opera The Tempest, trionfalmente presentata alla Royal Opera House di Londra nel 2004 e nel 2007, e Asyla, il suo pezzo più noto e fortunato, che Sir Simon Rattle volle introdurre (accanto alla Quinta Sinfonia di Mahler) nel programma del suo primo concerto da direttore musicale dei Berliner Philharmoniker, nel 2002.

Per conoscere da vicino il compositore Thomas Adès e la sua opera, è stato organizzato anche, per giovedì 22 (ore 18.30) un incontro aperto al pubblico presso il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo (Sala Incontri MAXXI B.A.S.E). Per l’occasione verranno proiettati estratti dell’opera The Tempest dal video della prima rappresentazione presso la Royal Opera House di Londra nel 2004. Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Autore: Filippo Consales

Filippo Consales ha scritto 125 articoli.



Gli appuntamenti

  • 17 luglio 2018Selezione Nazionale COUPE MONDIALE (CIA)
  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

He comprends riens dans la musique (quarta parte)

Dopo il successo di L’oiseau de feu, quello di Petrouschka (1911). Nel nuovo lavoro di Igor Stravins[...]

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Marc Berthomieux: la melodia come colonna portante

Fisarmonicista di punta della scena francese e non solo, Marc Berthomieux è un musicista estremament[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - seconda parte

Nel precedente articolo abbiamo visto che il primo pezzo per fisarmonica pubblicato da Adamo Volpi f[...]

Concorsi/Festival

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Il Conservatorio di Cagliari indice il 1°concorso di composizione per bandoneón

Al via il primo concorso al mondo in composizione per bandoneón L’iniziativa nasce per emancipare l[...]

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Sax Arts Festival 2018 - anteprima di prestigio con Pablo Ziegler

Il SaxArts Festival apre l'edizione 2018 con una anteprima prestigiosa di livello internazionale. Sa[...]

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per iscriversi alle selezioni del folkcontest Etnie Musicali

Ultimi giorni per inviare il materiale audio/video ed accedere alle selezioni del folkcontest Etnie [...]

CHIUDI
CLOSE