Le recensioni di S&M: Once Upon A Time – Black Coffee & Martine Thomas feat. Massimo Donà e Daniele Di Bonaventura

143

ONCE UPON A TIME

Black Coffee & Martine Thomas feat. Massimo Donà e Daniele Di Bonaventura

Etichetta discografica: Caligola Records

Anno produzione: 2020

di Stefano Dentice

 

Once Upon A TimeUn sound caldo, avvolgente, locupletato da un groove accentuato, ben definito, il tutto nel segno di un forte appeal comunicativo. Once Upon A Time è la nuova realizzazione discografica firmata Black Coffee & Martine Thomas feat. Massimo Donà e Daniele Di Bonaventura, brillante formazione composta da Martine Thomas (voce), Ivan Ivić (pianoforte e piano elettrico), Renato Švorinić (basso) e Jadran Dučić (batteria), quartetto che si impreziosisce della presenza di Massimo Donà (tromba in Butterfly, Love Is Stronger than Pride e Ne me quitte pas) e Daniele Di Bonaventura (bandoneon in Et maintenant). Dodici i brani che formano la tracklist, di cui solo End of Chapter One e End of Chapter Two sono composizioni originali siglate da Ivić, Švorinić e Dučić. Il suadente mood di Butterfly (Herbie Hancock) conquista all’istante. L’interpretazione di Martine Thomas è seducente, arricchita da alcune interessanti sfumature timbriche. Il pianista snocciola un solo accattivante, tensivo, anche sotto l’aspetto ritmico. In My Favorite Things (Richard Rodgers e Oscar Hammerstein), celeberrimo standard della tradizione jazzistica rigorosamente (ri)arrangiato ad hoc, Ivić (qui al piano elettrico) si esprime con un tocco percussivo, attraverso un playing ben cadenzato, guizzante, ottimamente supportato dal comping costruito dal tandem Švorinić- Dučić. En maintenant (Gilbert Bécaud-Pierre Delanoë) è una canzone melanconica, struggente. La cantante interpreta il pezzo con trasporto emotivo e senso di mestizia. L’eloquio del bassista è intriso di intenso lirismo e amorevole cantabilità. Di Bonaventura sviscera un discorso improvvisativo profondo, toccante, dal quale affiora tutta la sua sensibilità comunicativa. Once Upon A Time è un album che si muove in direzione soul, funk, dove la calorosità espressiva è palpabile. Ma allo stesso tempo è un disco che regala momenti molto più intimistici, rassicuranti e rasserenanti.

 

GUARDA IL VIDEO