Premio Nazionale “Città di Teramo” – Prima edizione

5

1° Premio Nazionale Città di TeramoSabato 25 giugno 2016 prende il via a Teramo la prima edizione del Premio Nazionale “Città di Teramo” con il patrocinio del Comune di Teramo e con l’Associazione Interamnia World Music.

Concorso dedicato a tutti gli organettisti che, a partire dalle ore 10.00, potranno confrontarsi e vivere una splendida giornata in musica.

Il Premio Nazionale “Città di Teramo” è articolato nelle seguenti sezioni:

  • organetto fino a 4 bassi
  • organetto oltre i 4 bassi
  • Premio Nazionale “Città di Teramo” – FINALE

Le audizioni si svolgeranno presso la scuola di musica “AMADEUS” V. Paladini, 1 – Teramo (edificio Liceo Classico).

In questa sede i partecipanti dovranno presentare UN SOLO BRANO e il vincitore assoluto di ogni categoria (A, B, C, D, E, F) potrà prendere parte alla FINALE che si terrà nel pomeriggio del 25 giugno 2016 presso Corso Porta Romana a Teramo.

Danilo Di PaolonicolaI premi in palio ammontano complessivamente ad oltre € 3.000. Alla sezione organetto fino a 4 bassi verranno attribuiti premi in denaro, alla sezione oltre i 4 bassi sarà messo in palio un organetto offerto dalla ditta “Cav. Giuseppe Ianni e Figli”.

I concorrenti avranno l’opportunità di esibirsi dinanzi ad una giuria qualificata presieduta dal M° Danilo Di Paolonicola, uno tra i più stimati organettisti e fisarmonicisti nel panorama internazionale.
La direzione organizzativa del Premio Nazionale “Città di Teramo” è sotto la figura di Barbara Secondini.

Al termine del concorso, dalle ore 18.00 in poi, la manifestazione continuerà con esibizioni di organetti e gruppi folcloristici, il tutto presentato da Osvaldo Pannellini. Durante l’intero svolgimento del Premio sarà data l’opportunità alle varie aziende di organetti e fisarmoniche di allestire stand espositivi.

Il Premio Nazionale “Città di Teramo” si realizza in collaborazione con le fabbriche di organetti “Cav. Giuseppe Ianni e Figli”, “Dino Baffetti – Accordions” e “Cav. Della Noce”.

 

Barbara Secondini