In evidenza
qr_code

Roberto Lucanero insignito del titolo di “Ambasciatore della Fisarmonica”

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Roberto Lucanero - Ambasciatore della FisarmonicaIl Comune di Castelfidardo, lo scorso 14 maggio in occasione della tradizionale seduta celebrativa del Civico Consesso nella festività dei Santi Patroni, ha insignito il Maestro Roberto Lucanero del titolo di “Ambasciatore della Fisarmonica”. La significativa benemerenza è stata introdotta dall’Amministrazione lo scorso anno – quando fu conferita al giovane fisarmonicista Antonino De Luca, impegnato soprattutto nel settore “jazz” – per sottolineare l’impegno di quanti contribuiscono alla promozione e alla diffusione della fisarmonica nel mondo. Questa la motivazione: “musicista, ricercatore, appassionato didatta che promuove e valorizza a livello internazionale principalmente fisarmoniche diatoniche, divulgando la cultura dello strumento e delle tradizioni popolari marchigiane studiandone le radici sin dall’epoca rinascimentale”. Oltre alla tradizionale pergamena, al Maestro Lucanero è stata consegnata una mostrina con i colori del tricolore e il logo della città di Castelfidardo, da collocarsi sulla cinghia dello strumento a testimonianza di questa sorta di investitura. “Musicista ed etnomusicologo, attivo come fisarmonicista, organettista, suonatore di organo portativo medievale, compositore, didatta, saggista, Roberto è da sempre un amico e una risorsa di Castelfidardo, un prezioso collaboratore ed apprezzatissimo docente della civica scuola di musica Soprani”, ha detto l’assessore Ruben Cittadini.

Occhiali con lenti azzurrate per celare gli eventuali lucciconi, la naturale esuberanza a mascherare il batticuore di un’artista che pur avendo calcato molteplici palchi non ha potuto trattenere la commozione e l’orgoglio per una prestigiosa onorificenza.
E prima di offrire alla qualificata platea un paio di brani del suo repertorio, Lucanero ha voluto ricordare il suo percorso ringraziando quanti ne hanno alimentato il talento, sostenuto l’impegno e condiviso la passione. “Devo grande riconoscenza a Castelfidardo e non ho parole per ringraziare l’attuale Amministrazione, quelle precedenti e Castelfidardo come istituzione, entità e luogo: penso al Museo della Fisarmonica e all’ex direttore Beniamino Bugiolacchi, che è un personaggio che adoro, alla civica scuola di musica di cui con il direttore Giaccaglia siamo un po’ i novelli Garibaldi e Cavour. Roberto Lucanero - Ambasciatore della FisarmonicaPer me questa è una grande casa e non potete neanche immaginare quanto questo riconoscimento mi gratifichi. Lo vorrei dedicare ai miei primi maestri Edgardo e Alessandro Mugnoz, a Gervasio Marcosignori che mi ha visto crescere e ringrazio l’associazione che oggi ne porta avanti il nome e l’opera; e poi ancora vorrei ricordare Peppino Principe che all’epoca è stato un rivale di Gervasio, ma anche un grande esempio per tutti i giovani musicisti. Una parola ulteriore la spendo per la mia famiglia cui dedico tutta la mia vita ed anche questa speciale occasione che rimarrà nel mio cuore”.

Nato nel 1971 in una famiglia in cui la tradizione della fisarmonica è molto forte, Roberto Lucanero lega fin dall’infanzia il suo percorso professionale ed umano a questo strumento. Si forma musicalmente nella scuola Mugnoz di Loreto, dove studia fisarmonica, pianoforte, armonia ed analisi musicale. Fin dall’adolescenza inizia l’attività di musicista spaziando tra musica contemporanea, jazz, canzone d’autore e folk: debutta professionalmente con il Quartetto Adamo Volpi di Loreto, diretto dal Maestro Mugnoz, dirige per alcuni anni la Fisorchestra Città di Osimo, collabora con Peppino Principe, Rossana Casale, Roberto Paci Dalò, Luca Miti, Giovanni Seneca, La Macina, Raffaele Mazzei. Allievo di Roberto Leydi e Giampiero Cane, si laurea in etnomusicologia al DAMS di Bologna con una tesi di laurea dal titolo L’organetto nelle Marche centrali. Pubblica vari articoli e saggi, molti dei quali dedicati alla fisarmonica e all’organetto. Dal 2000 al 2012 lavora presso l’Ufficio Commerciale ed il reparto di Ricerca e Sviluppo della fabbrica di fisarmoniche “Excelsior Accordions” di Castelfidardo, ora dipartimento della Pigini.
Roberto Lucanero - Ambasciatore della FisarmonicaDopo aver partecipato a varie registrazioni discografiche come ospite e turnista, nel 2011 pubblica a suo nome l’album musicale dal titolo Marchigianista, dedicato alla musica ed alla cultura della sua terra, le Marche.
Nel corso degli anni è invitato a suonare presso vari festival di livello e spessore internazionale. Attualmente Roberto Lucanero si dedica all’insegnamento, con grande impegno e ottimi risultati, senza dimenticare l’attività concertistica e la saggistica. Come didatta, insegna stabilmente “organetto diatonico” presso la Civica Scuola di Musica Paolo Soprani di Castelfidardo. Tiene regolarmente laboratori di danze tradizionali e conferenze sulla musica e la danza tradizionale, sia in Italia che all’estero. Come musicista è attivo in solo, con il trio che porta il suo nome, in duo con Marco Meo (cantante, tamburellista), in duo con Paolo Filippo Bragaglia (tastierista, compositore), con il Canzoniere Piceno Popularia, con l’Orchestrina Adriatica di Giovanni Seneca. Fa parte inoltre del gruppo internazionale Pentakkordeon, capitanato dall’organettista colombiano Antonio Rivas e comprendente Joseba Tapia (Paesi Baschi), Peter Ralchev (Bulgaria), Serge Desaunay (Francia).

Autore: Alessandro Mugnoz

Alessandro Mugnoz ha scritto 29 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

Le recensioni di S&M: FROM THE ALVIN CURRAN FAKEBOOK - Curran/Schiaffini/C. Neto/Armaroli

L’estemporaneità più pura come una sorta di mantra, la libera improvvisazione totalmente scevra di s[...]

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Adamo Volpi (1911 - 1980) - quarta parte

Dopo la pubblicazione del trittico Moto perpetuo, Preludio op. 31 e Fileuse Adamo Volpi nel 1951 scr[...]

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]


Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE