Concerti
qr_code

Ghislieri Consort ed Emanuela Galli celebrano gli affetti d’amore

Scritto da
/ / Scrivi un commento

Emanuela GalliIl 16 febbraio il Teatro Cucinelli avrà ospite il celebre soprano Emanuela Galli, uno tra i maggiori nomi della scena barocca internazionale, per l’occasione insieme a Ghislieri Consort, con il programma Cantate d’amor tradito. Il concerto propone alcune preziose cantate inedite di Scuola Napoletana – di Bononcini, D’Astorga e Mancini – accostate a due sonate, di Jommelli e Mascitti. Come il titolo preannuncia, il filo conduttore della serata è l’amore, con le sue gioie e le sue lacrime amare, nell’insieme degli affetti cari ai musicisti del primo settecento italiano.

Nel corso del Seicento, secolo degli affetti, la storia della cantata affianca quella del dramma per musica e dell’oratorio, adottandone le strutture formali nel rinnovato connubio tra parola e musica. È così che la cantata diventa repertorio d’elezione degli affetti messi in musica, soprattutto di quella sfera lirico-amorosa (ma non mancano esempi di soggetti spirituali, moraleggianti, umoristici, storico-mitologici) che trasferisce e rinnova nel nuovo orizzonte monodico tutto un repertorio di topoi imitativo-rappresentativi. Dal pianto alla solitudine, dal singhiozzo al lamento, dal fuoco alla morte, dalle lacrime ai sospiri: il catalogo degli affetti d’amore (e delle loro pitture musicali) trova nella cantata nuova vita, illuminata dalle illimitate possibilità espressive del linguaggio monodico che si fa ora recitativo, ora aria, ora arioso, in una varietà di soluzioni formali pressoché infinita. Genere di palazzo per eccellenza, gradita agli svaghi di un’aristocrazia colta e raffinata, la cantata fu marchio di fabbrica dei compositori italiani fino ai primi decenni del Settecento.

Cantate d’amor tradito
Musiche di
Mascitti, Bononcini, D’Astorga, Mancini, Jommelli
 
Emanuela Galli – soprano
 
Ghislieri Consort
Marco Bianchi – violino
Chiara Zanisi – violino
Jorge Alberto Guerrero – violoncello
Michele Pasotti – tiorba
Maria Cecilia Farina – clavicembalo
 
Info e Vendita: Botteghino Teatro Cucinelli
Tel. 075 6970890 (il giorno dello spettacolo dalle ore 16)

 

Prenotazioni:

Botteghino telefonico regionale del Teatro Stabile dell’Umbria

Tel. 075 57542222 (tutti i giorni feriali ore 16-19 fino al giorno precedente lo spettacolo).

Autore: Gianluca Bibiani

Gianluca Bibiani ha scritto 1102 articoli.



Gli appuntamenti

  • 24 settembre 201871° Coupe Mondiale (CIA)
  • 21 novembre 2018Strumenti&Musica Festival
AEC v1.0.4

News


In evidenza

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Giosi Cincotti: passione e curiosità al centro di tutto

Musicista morbosamente curioso, dalle mente elastica, sempre orientato verso nuovi territori sonori [...]

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Videoclip n. 9 sulla tecnica della Fisarmonica Diatonica

Questo videoclip sulla fisarmonica diatonica è dedicato ad una esercitazione sugli accordi per la ma[...]

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Le recensioni di S&M: LA VITA SEMPLICE – Marco Tuma

Raffinate melodie che rimangono impresse nella mente di primo acchito e placidità comunicativa rappr[...]

Concorsi/Festival

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Santa Cecilia è la sede del Premio delle Arti sottosezione Fisarmonica

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca direzione Generale per lo studente, lo[...]

Al

Al "Santa Cecilia" la 5° edizione del Festival Contemporaneamente Fisarmonica

Il Conservatorio di Musica "Santa Cecilia" presenta la 5° edizione del Festival della Fisarmonica Co[...]

Bianco e Sponta i

Bianco e Sponta i "portabandiera" dell'Italia alla Coupe Mondiale 2018

Chiuso il sipario sulla brillante edizione della 70°Coupe Mondiale CIA, la città di Osimo ha ospitat[...]

CHIUDI
CLOSE