Pietro Adragna: “Vittoria al V-Accordion conclude anno fantastico”

3

Pietro Adragna vince il V-Accordion Festival 2011

“È stata un’emozione bellissima. Due giorni fa ho avuto l’esame di ammissione al biennio per direzione di orchestra quindi ho studiato sia per l’esame che per il concorso. Suonare davanti a 1.200 persone non è facile, soprattutto quando lo fai in Patria. In casa devi giocartela bene. Sentire il pubblico così caldo però è stato emozionante”. Il neo campione Pietro Adragna non sta nella pelle. È appena sceso dal palco della Sala Sinopoli dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, dopo aver conquistato l’ennesimo successo in questo memorabile 2011.

La vittoria nella categorie Virtuoso e Fisarmonica Digitale alla Coupe Mondiale svoltasi ad inizio mese a Shanghai è ancora fresca che il fisarmonicista siciliano aggiunge al suo palmarès annuale un altro importante risultato: il successo nella 5/a edizione del V-Accordion Festival organizzato dalla Roland.

“Quest’ultimo concorso conclude un anno fantastico. Ho vinto tutti i concorsi (tra i tanti lo Strumenti&M Festival, ndr) a cui ho partecipato. Obiettivi per il futuro? Inizio a studiare il repertorio per la fisarmonica classica. Ancora non se farò anche i concorsi”. E alla domanda se il prossimo sarà un altro anno di successi, magari nella categoria classica lui ci ride su.  “Non lo so… vediamo vediamo”. Per adesso deve gustarsi ancora i risultati ottenuti quest’anno.