“Due ritratti dal Ghana”. Il nuovo libro di Nicola Scaldaferri

3

Nicola Scaldaferri“Due ritratti dal Ghana” è il titolo del libro di Nicola Scaldaferri, etnomusicologo e docente all’Università degli Studi di Milano. Il volume, uscito per le edizioni Squilibri, è il risultato dell’etnografia dello studioso, durante la quale ha documentato due esperienze emblematiche dei processi di cambiamento socio-culturale che stanno interessando il paese sub-sahariano. Al volume è allegato un dvd con due documentari. Il primo è dedicato a Alhaji Abubakari Lunna, “suonatore di lunna, il tamburo parlante dei musicisti professionisti attivi tra la popolazione dei Dagomba, nel nord del paese”. Il secondo è incentrato su William Thomas Cheetham, fondatore e capo di una comunità religiosa cristiana, di ispirazione carismatico-pentecostale, nei pressi di Accra”. Come si può leggere nella pagina dedicata nel sito dell’editore, “accomunate dal fatto di essere al centro di un’attività musicale che coinvolge le rispettive famiglie e comunità di appartenenza, le due esperienze si pongono allo stesso modo all’incrocio tra tradizione e modernità, secondo le dinamiche di trasformazione determinate dalla globalizzazione. Un tema classico della musicologia africanista, quale quello dei tamburi parlanti, è vissuto così dal protagonista, grazie anche alle sue relazioni internazionali, in una dimensione comparatista di grande interesse e originalità, mentre in una devozione di derivazione occidentale risaltano le stratificazioni di antichi culti locali che concorrono ad esaltare le componenti musicali nell’espressione di un sentimento religioso”.